Calabria

La Calabria ha una tradizione vitivinicola simile a quelle delle altre regioni bagnate dai mari tirreno e Jonio, con una civiltà italica che si evolve diversamente, ma in parallelo a quella reca e restandone profondamente influenzata. All’interno gli italici coltivarono uve del luogo in vigneti rudimentali, ottenendo, si pensa, vini mediocri. Su...

La Calabria ha una tradizione vitivinicola simile a quelle delle altre regioni bagnate dai mari tirreno e Jonio, con una civiltà italica che si evolve diversamente, ma in parallelo a quella reca e restandone profondamente influenzata. All’interno gli italici coltivarono uve del luogo in vigneti rudimentali, ottenendo, si pensa, vini mediocri. Sui litorali sono i greci, fin dall’ VIII secolo a.C., ad individuare le zone vocate alla vite e a dare impulso con i  loro vitigni e con le loro pratiche enoiche ad una ottima produzione divenuta ben presto celebre: proprio il vino Krimisa ottenuto con uve della costa jonica, tra Sibari e Crotone, nella zona ove ora si produce il vino Cirò, veniva offerto ai vincitori delle Olimpiadi. Fu la stessa Calabria, ove si coltivava la vita alta da terra, che contribuì con la sua tradizione vitivinicola a rendere il territorio italico, detto dai greci anche “Enotria”, cioè terra del vino. Sempre questa regione offrì le prime testimonianza di una imponente e organizzata esportazione del vino. Questa partiva dal porto di Sibari, passava attraverso veri e propri enodotti, per essere caricato agevolmente sulle navi; e da Tropea, ove il vino era posto in anfore di terracotta, veniva avviato in massicce quantità verso nord e verso ovest, ove era conosciuto e apprezzato. I vini di questa regione ebbero ancora momenti felici attorno al XIV e il XVI secolo. Con l’avvento della fillossera però, ai primi del ‘900, i fiorenti vigneti furono distrutti e le opere di reimpianto avvennero lentamente a causa della massiccia emigrazione della popolazione, nel frattempo avvenuta. I vitigni più coltivati oggi sono il gaglioppo, con circa l’80% della produzione di viti a bacca rossa; il greco bianco con circa il 90% di quella a bacca bianca.

Altro

Calabria  Non ci sono prodotti in questa categoria